Dal podio olimpico al red carpet: alla Mostra del Cinema di Venezia l'atteso show cooking dei celebri chef Tino Vettorello ed Armando Zanotto

03 settembre 2014 - Dal Corriere del Vino


I due artisti della cucina hanno voluto dedicare alla kermesse, "Follie d'amore ovvero scampi ubriacati nel prosecco", omaggio al pescato lagunare e alle bollicine trevigiane.

Show Cooking alla 71 Mostra del Cinema di Venezia. Domani, Giovedí 4 settembre 2014, alla Cena organizzata dalla Biennale per i giornalisti accreditati, Tino Vettorello ed Armando Zanotto, gli chef delle Olimpiadi e dei grandi eventi sportivi, offriranno ai presenti una performance live, trasferendo ricette, trucchi e segreti dei piatti che preparati sul momento verranno degustati dalla platea. Top Secret il menu, ad eccezione di un piatto che i due artisti della cucina hanno voluto dedicare alla kermesse, "Follie d'amore ovvero scampi ubriacati nel prosecco", omaggio al pescato lagunare e alle bollicine trevigiane. Un connubio che non mancherà di sedurre i palati.

Il tutto si svolgerà nella Terrazza Mediterranea, spazio raffinato con una suggestiva vista sul mare che quest'anno ospita l'alta cucina del Ristorante Tre Panoce di Conegliano Veneto.

Dal podio olimpico il salto al red carpet. Entrambi gli chef infatti hanno lavorato nei grandi eventi sportivi: Zanotto nelle Olimpiadi del 1960 a Roma ed in quelle di Monaco del 1972, oltre a svariate iniziative del CONI, mentre Tino Vettorello, reduce dalle recenti olimpiadi invernali di Sochi in Russia dove ha gestito la ristorazione del villaggio olimpico, vanta nel suo palamres le olimpiadi di Vancouver (2010), i mondiali di scherma in Sicilia (2011) America’s Cup a Venezia (2012), oltre ad aver coordinato la ristorazione in varie Mostre internazionali del cinema di Venezia.


Link all'articolo





Pubblicato venerdì 05 settembre 2014

Stampa